Il treno.

Treno di perturbazioni. La Jet stream nel suo caratteristico ondeggiare è sulla Groenlandia e dunque piega bruscamente verso sud, attraversa l’Inghilterra e punta verso la Penisola Iberica. Arriva sulle coste africane e rimbalza prima verso est, infine inizia a tornare verso nord e punta sulla penisola balcanica. Il getto di aria gelida, 8000 metri più in basso trascina la massa di aria più vicina al suolo, formando delle onde che diventano fronti di instabilità, ossia perturbazioni. Una ogni 36-48 ore, come le vibrazioni di un suono o l’incresparsi delle onde del mare, solo che la distanza tra di loro non è qualche metro come in mare, in cielo nel nostro caso è di un paio di migliaia di km.


Spiegazione affascinante ma parzialmente inventata, o meglio espressa coi piedi.

Fatto sta che piove per 12 ore, smette per circa 24, poi ricomincia. Un formidabile tentativo di riequilibrare gli enormi scompensi di temperatura tra le regioni polari e quelle subtropicali. Qualcuno le chiama tempeste equinoziali anche se l’equinozio è passato da due mesi. Questo schema sembra resistere ancora per diversi giorni, perchè una delle caratteristiche che a queste latitudini il clima sembra assumere sempre di più come effetto del cambio climatico è quella di perdurare. Mesi senza una goccia di acqua e poi 10 perturbazioni una di fila all’altra. La prima fa disastri perchè incontra un Mediterraneo caldissimo, ma poi con il passare delle ore e dei giorni, l’aria, la terra ed anche il mare iniziano a raffreddarsi e dunque meno sfaceli concentrati in pochi km ma più insistenza di fenomeni moderati ed estesi. La quota neve scende, le montagne si imbiancano.

E dopo questa bucolica digressione tardo-serale che va presa con le molle, me ne vado a dormire.

Leave a comment

Dimensioni e Carpe.

Ma comincerei dalle Carpe. Era da un po’ di mesi che non le vedevo tutte e quattro insieme. Poi ci sono le centinaia di migliaia di piccole che vivono nascoste in attesa di venir fuori ed aggredirmi.

Mi è stato segnalato che le proporzioni tra il campo di calcio e la Pozzanghera non sono corrette. E’ vero; ho rifatto tutte le foto da Google Earth più i disegni e viene fuori che se prendo il campo di calcio come riferimento, il laghetto a New York è in scala ma la Pozzanghera no. Quando finiscono gli effetti degli steroidi e delle droghe pesanti che ho preso per svegliarmi questa mattina, sarò più lucido e rifaccio tutto daccapo, ma questa volta senza le mani legate dietro la schiena mentre Miriam mi frusta. Allo stato attuale delle cose, non mi spiego questa discrepanza.

Ho ordinato le due webcam nuove. Conoscendo da tempo il rivenditore, ho avuto con lui uno scambio surreale di insulti e prese per il culo, non posso riportarle qui. Le nuove macchine dovrebbero arrivare nel giro di qualche giorno.

Comincio a sentire diffusamente gente che si lamenta per il tempo piovoso. Si potrebbe far notare a costoro che questo autunno è “normale”, o meglio le ultime tre settimane sono conformi a quello che dovrebbe sempre essere l’autunno. Non potete pensare di imparare in età adulta quanto serve la neve e la pioggia, intanto non ve ne frega un cazzo e probabilmente non riuscireste a capire neppure facendo dei disegni.

Leave a comment

Le dimensioni contano.

E’ da tempo che voglio produrre questa inutilissima immagine che mostra, dall’altezza di 500 metri, le dimensioni di due luoghi a me cari e fonte di inesauribile relax e meditazione. Domenica di riposo nel clima autunnale, ecco il risultato.

Quello che tutti chiamano Pond, io chiamo laghetto, ufficialmente dovrebbe chiamarsi Conservatory Water nel Central Park a New York. Ci vado per sedermi su una panchina ed osservare la gente, eventualmente usando la APP contagnocca, oppure leggo un libro. Devo trovare posto in una panchina all’ombra. Ci sono le anatre, i modellini di barche a vela radiocomandate, è un luogo che infonde allegria, almeno a me.

Ed ovviamente la Pozzanghera Fangosa a Basaluzzo. Ho la mia panchina ed è superfluo che mi dilunghi in considerazioni trite & ritrite innumerevoli volte. 143 metri di lunghezza massima la prima, 47 metri la seconda, un rapporto di circa 3 a 1. Ho mantenuto l’orientamento identico per entrambe, Nord in alto. Su Google Earth compaiono quei bollini rossi con scritto 360; sono fotografie circolari che possono essere viste muovendo il mouse. Mi piacerebbe farne una della Pozzanghera, ma non credo verrebbe accettata e comunque non so come si fa a fare una foto a 360 gradi, credo possa esserci una macchina fotografica speciale che fa foto di questo tipo. Rotonda con un foro nel quale infilare un dito. Dunque, nisba.

Sono due specchi d’acqua che si possono paragonare solo numericamente come superficie e volume, e per il fatto che sono artificiali. Ma altrimenti sono totalmente diversi tra di loro. Diverso l’ambiente, i visitatori, la fauna e la flora che li caratterizza. E dico tutto questo senza vergogna alcuna per la banalità che esprimo.

Ed ora due altri esempi che paragonano la Pozzanghera con altri manufatti umani. Qui sopra Piazza Deferrari.

Questo è il confronto tra un campo di calcio (Il Ferraris a Marassi) e la Pozzanghera. Posso andare avanti con decine di immagini via via meno significative, fino ad arrivare al paragone tra Pozzanghera e Sole, Pozzanghera ed un quartetto di musica da camera, Pozzanghera ed una pizza con i carciofini.

4 Comments

Due fulminate.

A Basaluzzo diversi rami spezzati, alcuni alberi piegati da vento, soprattutto quelli con ancora le foglie sui rami, allagato nuovamente il pozzetto con il dissuasore elettrico, impianto in corto circuito. Oggi ho trovato questo dopo qualche giorno di assenza.

Dieci giorni fa dunque è arrivato l’Atlantico con una irruzione di mediocre potenza ma con un Mediterraneo molto caldo. La strada tra Arquata e Basaluzzo è costellata di frane e smottamenti, campi ricoperti di fango, canali di scolo spariti, alberi strappati chissà dove ed abbandonati nel mezzo del nulla, un piccolo ponte sulla provinciale crollato a metà, due strade laterali transennate perchè chiuse al traffico, un quartiere di Gavi ancora pieno di pietrisco e terra, cumuli di detriti ovunque. Due distinti temporali autorigeneranti, a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro, ed ecco una M22 di Basaluzzo ed una M24 di Genova, entrambe fulminate.

Le ho disinstallate. Quella di Basaluzzo ospitava nidi di vespe terraiole, ragni, altri insetti che non voglio sapere. Quella di Genova era coperta di guano come le scogliere del Cile.

Ho già chiesto un preventivo per due Mobotix nuove. E come sempre mi accade, cerco alternative on line. Sono andato sul sito di un fabbricante cinese di webcam con filiale in Italia ed ho interagito con il loro personale che gentilmente mi ha mandato un link con il manuale. Non sono certo che questa webcam abbia tutte le funzioni che mi servono, a naso direi di si ma dovrei chiedere informazioni specifiche. Il manuale originale è in Cinese, tradotto poi in Inglese ed infine in Italiano, e si vede.

1.Please cambiare la password della fotocamera regolarmente
2.we consiglia di aggiornare regolarmente la macchina fotografica per contribuire a garantire la migliore esperienza per la fotocamera.

“Per favore” non era compreso nel vocabolario e dunque è rimasto please. Poi si presenta la persona “we” che parla in terza persona singolare.

IP Camera FHD all’aperto è una telecamera IP wireless integrato con un sensore CMOS a colori che consente la visualizzazione in alta
definizione resolution. It combina una videocamera digitale di alta qualità, con un potente server web, per portare il video chiaro per il vostro desktop da qualsiasi parte del locale di rete o su Internet.

Non è l’ortografia ad avere dei problemi, è la costruzione della frase, la sintassi che andrebbe affinata. Segue una raccolta casuale di elementi interessanti.

C’è un dentro WEB server che potrebbero sostenere Internet Explorer. Video ad alta definizione in rete larghezza di banda stretta. LENS: Tutti gli occhiali Materiale. Assicurarsi che la pioggia o l’acqua non raggiungano i porti connettore all’estremità del cablaggio coda di maiale. Il cavo di una fotocamera esterna deve, dalla posizione in cui il cavo è diviso in diversi cavi, essere asciutto attrezzata.

E’ la prima volta che leggo la traduzione letterale di RUN.

Il Cinese è una lingua la cui costruzione è totalmente diversa da quella delle lingue neo latine o anglosassoni. L’ho letto su un sito di cucina, il pollo viene descritto come un animale pennuto che depone proteine in contenitori di calcio senza spigoli di cui sono buone soprattutto le cosce. Lo sforzo di tradurre è immenso e la prima traduzione è in Inglese. Una spia industriale alcolizzata ha contribuito alla traduzione Cinese-Americano ed è morto dal ridere alla prima bozza. Ma quando una seconda o una terza spia sopravvive alla revisione, significa che il lavoro è fatto. Da li in avanti si può agevolmente tradurre dall’Inglese a qualsiasi altra lingua occidentale senza fare vittime. Traduzione a parte, quello che mi dissuade dal provare a prenderne una è che nel manuale di istruzioni vengono presentate videate di tipo Windows 2, credo fine anni 90.

Per installarla pare ci sia bisogno di un programma residente sul PC, scaricabile da Internet. Che potrebbe avere decine di driver cinesi incompatibili con il mio PC. Tra i dubbi, non so che con che ottica viene venduta, probabilmente un grandangolo che inquadra l’intero emisfero settentrionale. Vedrei anche la Nuova Zelanda da molto lontano.

Insomma, non sono pronto per una alternativa alla Mobotix. Adesso devo occuparmi delle due Mobotix nuove e poi forse valuterò più in dettaglio l’acquisto di questo portento. RUN.

L’immancabile foto di famiglia; la Pozzanghera a tappo, Gastone ed un assorbente intimo portato dal vento. Guardando meglio quest’ultimo credo invece sia una delle Carpe.

2 Comments

Betta.

Short form di Trombetta. Modesta.

Poi ha iniziato di nuovo a piovere. La passeggiata sul tetto mi ha permesso di scattare questa insulsa foto di un quinto di tromba marina e di stabilire con quasi certezza che la webcam si è fulminata. Ora però mi sembra che la mortalità delle Mobotix stia diventando eccessiva. Credo che sia la quarta in tutto, su un totale massimo di 8 installate contemporaneamente. Devo fare accertamenti.

Leave a comment

Altre del venerdì.

Il POE della webcam del Lido funziona. Nella mia infinita sagacia, l’ho portato in ufficio e l’ho collegato alla webcam di Brignole che funziona e pertanto il problema casalingo afferisce ai cablaggi inumiditi ed in corto circuito, oppure è la webcam che si è proprio fulminata.

Wyzufe Wejge Wiceluwe Cupizygi Qere Pifhy Xupxy Kogiwoco Wuhi Qyho Tekge Qepyweh Lobire Bilidery Rico Bupwy Gicoqyno
Message, I manager companies
Online DSO [ciz 720] – BITCOIN Payment
Notification Number – 0750862256720081620583166722
You translated
Payout of reimbursed funds
13/11/2019 19: 1 1 – 6 4071 EURO
Confirm within 36 hours.
>From receipt of notice
Click Me

Ogni tanto mi arriva un selfie con delle tette, altre volte mi arriva uno che mi scrive che gestisce la mia webcam e che mi ha visto mentre mi masturbavo di fronte ad un video porno con dei bambini. Oppure mi arriva la moglie di un diplomatico senegalese che mi offre 10 milioni di dollari appartenuti al marito. L’offerta o proposta di cui sopra mi da un link che credo mi permetta di incassare una somma in bitcoin. Scommetto che se ci vado sopra, mi salta fuori la figlia minorenne del diplomatico, padre e figlia mi mostrano le tette, il cerchio si chiude.

E se mai ci fosse bisogno di un ulteriore elemento destabilizzante, mi scrivono in “Western Frisian” secondo il traduttore di Google, il quale però nonostante aver trovato in un picosecondo ben due miliardi e seicentosessanta milioni di risultati, non è in grado di tradurlo.

Leave a comment

Ora Solare.

La piccola destabilizzata mattutina. Perchè il mio computer in ufficio mi dice, giustamente, che sono nel fuso orario Greenwich +1, l’ora è quella solare, sono a Genova, però sbaglia di un’ora ? Ho dovuto correggerlo manualmente e meno male che me ne sono accorto. Inizialmente pensavo fosse la webcam di Brignole, ho provato a correggere l’ora e mi ha risposto “sei sicuro di voler modificare l’ora ? Sembra che il dato nel sistema sia preso da un fonte solida”. Tedeschi di Germania; la domanda è posta in modo gentile ma ti suggerisce che stai probabilmente facendo una cazzata in quanto l’ora che io, webcam, ti dico NON PUO’ essere sbagliata. Pertanto evidentemente TU utente inesperto ed avventato hai delle informazioni contraddittorie, oppure vuoi fare qualcosa di palesemente sospetto se non manifestatamente stupido. Infatti la Mobotix si aggiusta costantemente con qualche segnale orario che arriva da un centro accreditato UE che non sbaglia neppure di un millesimo di secondo in 10 anni. Perchè il mio PC invece si sveglia con l’ora di Londra e quando lo correggo se ne batte il belino ?

Notizie Meteo da Basaluzzo.

Temperature, finalmente, autunnali.
Altra pioggia che fa bene e non fa danni.

Leave a comment

Rientro nell’onda depressionaria.

Comincio con la buona notizia: la Brignole cam è ripartita. C’è stato bisogno di attuare il complesso procedimento che consiste nello spegnere il router, contare fino a 10 abbondanti e poi riaccenderlo. Aruba aveva fatto il necessario per ristabilire la connettività con il server, ma si era piantato il router. Ciò è accaduto perchè in genere c’è solidarietà tra gli elementi elettronici dei sistemi integrati e quando se ne guasta uno, anche un altro da i numeri in modo da confondere per bene le idee a chi cerca di trovare una soluzione.

INVECE quella del Lido ha le lucine, una rossa ed una verde, che si accendono ad intermittenza, segno inequivocabile che la macchina segnala il proprio disagio esistenziale perchè non potendo parlare, manifesta il problema lampeggiando. Sono salito sul tetto con la tramontana e le piastre di ardesia inumidite, non è la cosa più intelligente che ho fatto oggi, ho fatto solo un controllo dei contatti elettrici, sono asciutti al tatto ma la diagnostica effettuata in questo modo è totalmente carente. Dovrò risalire sul tetto con un clima migliore e portare la webcam in casa per verifiche più approfondite.

Clicca

A proposito di basse pressioni e webcam redivive, questa immagine mostra l’intensità della preciptazione in queste ultime ore. Poi farà una tregua, poi ricomincia. Benedetto Atlantico.

Leave a comment

Tramonto

Clicca

La neve che sarebbe potuta cadere non é caduta, la temperatura da +15 é scesa a +0 in 12 ore, il tramonto é quello invernale. aria secca e limpida.

Leave a comment

Bloomberg.

Affascinante. Non parlo di Michael Bloomberg personalmente, ma dell’evento rappresentato dalla sua manifestazione di intenti di candidarsi alle presidenziali del 2020. In questi ultimi giorni leggo avidamente articoli sulla sua candidatura, e mi spiace di essere cosí poco informato.

Mi sembra che ci sia ancora sorpresa e che i primi commenti siano generalmente molto prudenti e contrastanti, parlo di media di area democratica, i repubblicani non li leggo perché é come leggere Lotta Comunista negli anni 80, ugualmente ottusi e trinariciuti, solo dalla parte opposta.

Dunque é possibile che a Giugno ci saranno due multi miliardari che si contenderanno il posto di lavoro piú potente ed influente del pianeta, al momento ancora poco sopra a quello del premier cinese.

Non tutti sono convinti che sia stata una buona idea. Non tutti sono convinti che sia la persona adatta. Non tutti siano convinti delle probabilitá di successo. Non tutti sono convinti che avrá l’appoggio degli Afro-Americani ovunque e della classe media degli Stati Centrali. Non tutti sono convinti che Sanders e la Warren siano inclini a trovare un percorso comune in vista delle primarie. E poi nessuno conosce il programma e nessuno sa dove inizierá la campagna, con che temi e con che orientamento. Lui é un centrista con alcune idee piú radicali rispetto al centro, é a favore di aborto e controllo delle armi, riconosce l’esistenza dell’AGW, temi cari e cavalli di battaglia di Sanders e Warren. E’ ben piú cauto su temi come Medicare e Wealth Tax.

Insomma, affascinante é il termine che mi viene in mente, termine forse improprio visto che la posta in palio é spaventosa, forse va ben oltre gli interessi nazionali Americani e riguarda l’intero pianeta. Ma cosa puó fare il popolo bove di fronte al potere ed alla pressione spaventosa delle lobbies che gestiscono di fatto il governo Americano ? Cosa posso fare io, Italiota medio-men-che-medio invischiato tra politici barzelletta e coalizioni da mercato dell’auto usata ? Pop Corn per tutti.

Michael Jackson e Stephen Colbert.
Leave a comment