Contatto

  • Se volete lasciare un messaggio generico relativo al sito stefanome.it o altre belinate, lasciate una risposta a questo post.
  • If you wish to contact www.stefanome for any reason, please leave a reply to this post.
  • Se volete mandare una mail, ecco l’indirizzo giusto: photo@stefanome.it
  • If you need to contact me via e-mail, please write to photo@stefanome.it

60 Responses to Contatto

  1. Giacomo Ottonello says:

    Salve Stefano,
    cosa ne diresti di aggiungere il link a questa bella webcam (live) di Boccadasse ?
    In attesa di riavere quella, altrettanto bella, di Sturla (chissà perché è sparita?).
    Salutoni,
    Giacomo
    http://www.skylinewebcams.com/it/webcam/italia/liguria/genova/boccadasse-genova.html

  2. Stefano, io sono una schiappa, con il PC. Cos’é il blog??? Bah!, speriamo di averci indovinato, altrimenti mi ci metto di buzzo buono e, ti scriverò una lettera, se ne sono ancora capace. Scusa la domanda scema: non ci sarebbe una bella web-cam che ci mostra la povera Costa Concordia, in tutta la sua miseria ??? Faresti felice un povero ex marittimo. Grazie, per la poesia del Giusti. Non me la ricordavo più. Salutissimi dal Giuseppe Pesce.

    • admin says:

      Il blog è uno spazio privato su internet che uno può aprire perchè ritiene di aver delle belle cose da dire, ma tant’è ha paura di scriverle troppo pubblicamente perchè sotto sotto sa che sono delle stronzate assolute. I social networks sono luoghi pubblici dove tutti leggono quello che scrivi e dunque ti esponi anche con persone che non vogliono assolutamente sapere quello che pensi. Io qui scrivo delle cazzate sovrumane, ma non le espongo a tutti indistintamente, bensì solo a chi consapevolmente entra nel blog. Sono stato chiaro ? No, penso di no comunque benvenuto, nel senso che puoi scrivere qui, commentare le vaccate che scrivo, annuire, dissentire ma i nostri litigi saranno visibili solo a chi entra. Noi qui dentro siamo in – malcontati – 6. Con te 7. Insomma le cose che scrivo non interessano al grosso pubblico e nemmeno al piccolo pubblico e neppure al piccolissimo pubblico. Ma credo che chi ha voglia e tempo di rispondere e commentare i miei commenti sia una buona persona, molto paziente, tollerante nei miei confronti. Oppure sono tutti frutto della mia fantasia, anche te lo sei, anche il Blog, tutto.

  3. eolo says:

    Oggi sul sito di repubblica Genova compare una foto per il titolo sul meteo che mi pare un ritaglio della Righicam Levante 02.
    Spesso i sedicenti giornalisti non hanno il buon gusto di segnalare le sorgenti di notizie e foto.
    Ho disponibile uno screenshot e il salvataggio della pagina

    • admin says:

      Grazie della segnalazione. Sul sito da qualche parte c’e’ un disclaimer con il quale dico che non avanzo alcun diritto sulle immagini e chiunque puo’ usarle. Se pero’ io uso foto di terzi sarei ben contento di citarne il proprietario. E’ buon senso, saper stare al mondo. Educazione. Rispetto. Se mi mandi lo screen shot scrivo qualcosina…
      Posta @ stefanome.it
      grassie !!

  4. Valerio says:

    Riaccendile.

    La tue cams sono tra le poche risorse Web che ci consentono di vedere Genova, anche da lontano.

    Riaccendi le tue webcams.

    Ciao.

    Valerio

    • admin says:

      Apprezzo il tuo invito, e ti ringrazio di avermi espresso il tuo pensiero. Ma sono davvero avvilito e stufo. Le riaccenderò tra qualche giorno, sperando che nel frattempo si possa avvertire che quel vergognoso modo mafioso di gestire una città ed una regione si sia almeno incrinato. L’alluvione è solo la punta di un iceberg di complicità politiche che stanno uccidendo Genova in modi anche più subdoli di una esondazione annunciata. Non penso di essere furbo o encomiabile o giustificabile se spengo le webcam, ma è l’unica cosa che posso fare. Non ho idea se qualcuno leggerà il messaggio ed apprezzerà il gesto e l’intenzione, sono propenso a pensare che l’utilità di questo gesto sia pari a zero, anzi sarà più facile che io venga criticato per qualunquismo e banalità o anche di superbia se solo penso che a qualcuno possa importare se io spengo le mie cazzo di inutili webcam. Perdonami ed abbi pazienza per qualche giorno, appena mi passa la rabbia torneranno a trasmettere.

      PS. Grazie ancora !

  5. Federico says:

    Ciao Stefano. Leggo il tuo msg circa la sospensione del servizio webcam durante queste giornate indescrivibili per Genova. Io vivo a Vernazzola, sopra al medesimo rio, con tutte le conseguenze del caso. Le tue webcam sono un punto fisso ogni giorno. E di piu’ in questo periodo. Mi permettono di avere un ampio quadro metereologico, compresa quella dove abito. Visto che non mi baso sulle allerta del comune o arpal o altri ma conoscendo la mia regione e scrutando il tempo da casa con l’aiuto del tuo sito sono sempre riuscito a mettere in salvo il salvabile per tempo. Ti chiedo quindi, per me e per quelli che lo usano a tale scopo di riattivarle. Il servizio e dal punto di vista da dove trasmetti e’ fondamentale. Grazie in anticipo

    • admin says:

      Sono sorpreso ed allo stesso tempo amareggiato su come persone come te debbano far conto sulle webcam amatoriali di un belinone qualsiasi per mettersi al riparo da eventi meteorologici. Ci sono le webcam che ha messo il Comune (c’è il link ) e dovrebbero darti una visuale simile in termini di condizioni del tempo. Comunque entro la fine della mattinate le riattivo, forse hai ragione, anzi avete ragione, spegnerle non serve ad un beato nulla. Grazie di avermi scritto.

  6. Valerio says:

    Ti capisco perfettamente.

    La colpa non è del Sindaco Doria, di Marta Vincenzi o di altri. La colpa è di TUTTE le Amministrazioni Comunali che hanno governato Genova dagli anni ’50 ad oggi.

    Però, colpa fino ad un certo punto.

    Le acciaierie ed il Porto hanno rappresentato il benessere di Genova, ma sono state anche la sua rovina. Tutti gli operai che hanno lavorato a Cornigliano e tutti i camalli che si sono guadagnati la pagnotta nel Porto dovevano pur abitare da qualche parte, assieme alle loro famiglie. Ciò significa cemento: case, appartamenti, condomini ed altro. Lo sai meglio di me come è fatta Genova, è una città le cui fondamenta sono state rubate all’Appennino. Lo spazio a disposizione è ciò che è, per cui si è costruito ovunque era possibile. Con l’acciaio, il Porto ed il cemento la città è cresciuta, ma il territorio è andato a farsi fo**ere. Risultato: Genova è cresciuta oltre le sue capacità, come buona parte dell’Italia.

    Genova è sproporzionata rispetto a sè stessa e rispetto al tempo corrente. Io li ricordo i temporali degli anni ’70 ed ’80, ma non sono nulla in confronto alle catastrofi di oggi. Ora, più che andare a trovare i colpevoli, è necessario rimediare. Ma è un lavoro MOLTO complesso e ci vorrà MOLTO tempo. Ho l’impressione che si avvicenderanno molti Sindaci prima che la situazione ritorni in ordine.

    Riaccendi le cams. Pobabilmente, non riusciranno ad inquadrare il fango, ma la cosa migliore è tenere viva l’attenzione su Genova e sui suoi bisogni. Non serve a nulla rimanere al buio e starsene in silenzio.

    Ciao.

    Valerio

    • admin says:

      E’ indubbio che queste alluvioni sono il risultato di una cultura ambientale che per decenni è rimasta a zero. Però Burlando e Doria hanno – secondo me – responsabilità personali gravissime perchè hanno accettato uno stato di fatto senza fiatare. Bloccati i fondi e fermati i lavori di messa in sicurezza di Bisagno e Fereggiano ? Io – sindaco di Genova e presidente della Regione – alzo il culo e vado a Roma e faccio un sit-in in Parlamento fino a quando non si trova la strada per far ripartire i lavori immediatamente, altrimenti cosa cazzo mi faccio eleggere a fare, scusa ? Mi fermano i lavori di pulizia del Bisagno perchè quattro stronzi fanno ricorso ? Ma io li faccio ripartire a corsto di farmi arrestare ? Comunque tra qualche tempo non se ne parlerà più e fine delle trasmissioni.

  7. Federico says:

    Grazie per la riattivazione. Non mi interessano le webcam del comune sulle Vie. Per me , come scritto, le tue sono fondamentali per capire il tempo. Analizzo anche quella dove si vede la bandierina per il vento.

  8. Alessandro Soldi says:

    Ciao Stefano,
    scusa se mi permetto un consiglio: incazzati, e poi incazzati di nuovo, e quando hai finito ricomincia!! Non sei tu il belinone, sono i nostri amici politici e pubblici amministratori che non capiscono un cazzo! Capiscono solo come salvare culo con annessa poltrona e stipendio, vitalizio e l’anima de li mortacci loro! Il giorno che saremo tutti incazzati neri forse gli fischieranno le orecchie, se le avranno ancora!
    Mantieni accese le tue web cams. Insieme alla stazione di “iz1pki” sono i primi siti che visito al mattino ancor prima di aver preso il caffè! Ho suggerito ad amici di visitarvi perchè oltre al servizio reso ho imparato un sacco di cose da neofita quale sono del pc. Per le alluvioni direi che me le sono fatte tutte dal 1970 in poi. Allora non eravamo angeli del fango, non ci offrivano neppure una bottiglia d’acqua, e quella sera l’unico mezzo che mi ha permesso di tornare a casa in oregina è stata la funicolare!!
    Scusa la chiacchera, ma ad una certa età……!
    Ciao, tieni duro, prima o poi riusciremo a cambiare qualcosa, speriamo in meglio!
    Non farci mancare le tue finestre sulla città!
    Alessandro Soldi

  9. Federico says:

    Grazie della segnalazione delle webcam del comune. Le ho fra le webcam di Genova dall’app. Ilmeteo.it . Le tue hanno una posizione strategica.

  10. Giacomo says:

    Stefano,
    sono un affezionato fruitore del tuo bellissimo sito.
    Spesso lo utilizzo anche per i numerosi link che fornisce. Cosa ne diresti di aggiungere (se hai voglia, tempo, spazio e mani di fata) quello di “mobilitypoint” ?
    http://www.mobilitypoint.it/
    Grazie per il tuo lavoro e cordialissimi saluti.
    Giacomo
    PS
    Grazie anche per il blog: le cose che scrivi (spesso sembrano “belinate”) sono molto vere e mi fanno fare un sacco di risate.

    • admin says:

      Grazie per i complimenti. Mi guardo il mobilitypoint con calma; devo razionalizzare i link, non riesco più a trovarli.

  11. massimo says:

    ciao Stefano

    volevo sapere se è la tua professione … istallare o solo passione

    max

  12. eolo says:

    Suggerisco una riflessione sul sottotitolo del Blog:
    “e favete una bvutta fine” che ricordo essere la minaccia di Burlando ad un cronista di Primocanale che incalzava la Paita sulle responsabilità del mancato avviso della alluvione.
    Davvero i pochi elettori che hanno partecipato alle elezioni di Domenica hanno dato un altro segnale.
    Eolo

    • admin says:

      Non sono un osservatore acuto della politica, in particolar modo di quella genovese. La mia impressione è quella che scalzare una cupola di affari/politica come quella esistente in Liguria credo sia una impresa generazionale. Di paite e burlandi e montaldi ce ne sono tanti.

  13. Andrea says:

    Ciao Stefano, ho visto che è da un pò di tempo che il link, sul tuo sito, alla webcam del Fasce direzione ponente non funziona. Se vuoi correggerlo, basta togliere il numero 1 dopo turbolic….
    il link corretto : http://www.turbolic.altervista.org/levante/webcam.php
    Ciaooo

  14. Mauro says:

    Buongiorno Stefano,
    Spero che questo messaggio ti arrivi.
    La Webcam di Rapallo è bloccata da tempo su una immagine notturna. Peccato non poterla consultare è veramente una posizione eccezionale.
    quando pensi si possa rivedere ?
    cordiali saluti

    • admin says:

      Martedì 8 Settembre ho programmato di andare di persona e verificare. Penso possa essere il router bloccato, spero non sia un danno irreparabile.

  15. Giacomo Ottonello says:

    Hai visto questa nuova webcam subacquea installata davanti a S. Giuliano ?
    Mi sembra fantasctica!
    http://linkis.com/aUMqm
    Giacomo

    • admin says:

      Si è molto bella, guarda che però credo che sia St. Julians’s Bay a Malta. Qualcuno una decina di anni fa parlò di metterne una simile dalla statua del Cristo degli Abissi, a San Fruttuoso.

  16. Franco M. says:

    Caro Stefano,
    per quanto Tu annunci di non utilizzare: “…cookies del belino o altre baggianate simili” sul Tuo sito (e condivido pienamente con Te l’apprezzamento a questi indesiderabili intrusi), credo che proprio attraverso questo blog (utilizzi il cms WordPress, credo) ne venga inviato qualcuno. A fronte di qualche futura “rottura di scatole” da parte degli organi preposti (esiste sempre l’Escopost?), Ti consiglio di caricare il plugin “Cookie Notice” fatto apposta per questo tipo di cms: è semplice, comodo e poco invasivo. Lo puoi trovare sul seguente url:
    https://it.wordpress.org/plugins/cookie-notice/

    Ciao e scusa l’invadenza, le Tue webcam sono sempre un mio appuntamento mattutino.

    Franco Mainardi

    • admin says:

      Intanto grazie per la segnalazione. Avevo il sospetto che WP utilizzasse i cookies, ma non ho ancora approfondito come funzionano. Allora azzardo: quando qualcuno accede a questo blog viene bombardato da cookies orditi da WP che si insinuano sul suo browser. Il suo browser o Google o il Grande Fratello sanno a quel punto che Franco Mainardi ha visitato il Blog delle Righicam. Da questo dettaglio il NWO è in grado di sviluppare il tuo profilo personale, sapere quanti soldi hai in banca, orientamento sessuale, politico.
      Ma io cosa c’entro, prenditela con WP. Eh NO, io sono corresponsabile perchè da qualche parte, quando ho aperto la mia sottoscrizione con WP, ho sicuramente accettato senza saperlo, una regola che consente a WP di fare il profilo della dentatura e di altri elementi personali di chi visita il Blog delle Righicam.
      Mi sa che darò una occhiata al tuo link ed eseguirò pedissequamente e senza capire, quello che vi viene indicato.

      Grazie ancora.

  17. Ornella says:

    Ciao Stefano. Io seguo le tue webcam da quando hai iniziato. Grazie grazie grazie! I tuoi messaggi sui Cookies sono esilaranti. Ti vogliamo a Zelig… Un abbraccio!

    • admin says:

      Detesto i cookies ma credo che in qualche modo siano indispensabili per far girare Internet. E leggermente le mie balle.

  18. Marino says:

    vorrei segnalare soltanto che dalla home la cam di monte fasce ponente è aggiornata al 24 ottobre 2015.

    Un cordiale saluto.

    • admin says:

      Grazie ! Adesso verifico se ho il link sbagliato oppure se è ferma davvero.

      ECCO ! Ho guardato sul sito LIMET, chi la gestisce è uno di loro. Mi pare proprio che sia stata eliminata dall’elenco, probabilmente è stata disinstallata. Mi sa che devo toglierla.

      Grazie ancora della segnalazione.

      Stefano

  19. Giacomo says:

    Stefano,
    forse lo sai già, comunque ti passo questa info di LiMet trovata su FB
    LIMET

    Con una nuova e performante Canon S70 torna ONLINE il fiore all’occhiello della nostra rete osservativa, la webcam del MONTE FASCE direzionata a PONENTE, con visuale completa sull’intero Capoluogo ligure.

    Un grazie particolare al socio Limet Gian Enzo, alias Turbolic.

    • admin says:

      Grazie; conosco i gestori e glielo avevo menato tempo addietro… ora finalmnte hanno provveduto !

  20. Buongiorno Stefano,
    mi chiamo Riccardo, ho 30 anni e seguo le sue webcam da molti anni (devo dire la verità… principalmente per sapere da che parte andare al mare in estate :D)
    Da qualche mese posseggo una kodak sp360 per fare video in 360° e vorrei realizzare un video in time lapse del panorama di genova ma non ho il posto dove lasciare la camera in sicurezza per una giornata intera.
    Se fosse interessato ad una collaborazione la prego di contattarmi.
    Grazie,
    Riccardo.

  21. Corrado says:

    Il tuo disclaimer sui cookie è qualcosa di epico! grazie, per le tue webcam sempre online e per il tuo spirito! 😉

  22. Lincoln Gödke Dias says:

    Ciao Stefano, escrevo de Curitiba/Brasil, aprecio muito seu site, as imagens sempre belíssimas. Gosto mais da que aparece o Luigi Ferraris ao fundo.
    Grazie.
    Lincoln

    • admin says:

      Grazie per le parole gentili. Non dubitavo che dal Brasile la nota pervenuta potesse riguardare proprio lo stadio di calcio. Peccato che si vede appena, ma in effetti quando le genovesi giocano in notturna è un bel colpo d’occhio.
      Un saluto al Brasile !

  23. mauro says:

    la webcam di Rapallo è fuori uso

    • admin says:

      Ho visto, grazie della segnalazione. Mi sa che sia il router, in genere Telecom non fa pasticci a quell’ora.

  24. FABIO says:

    Buon giorno Stefano,
    avrei da chiederti un’informazione in privato.
    Saluti Fabio

  25. mauro says:

    webcam Rapallo nuovamente in tilt.

  26. Evvivailpesto says:

    Spero tanto possiate ripristinare le 2 telecamere in disuso il più presto possibile. Vi seguo dall estero e mi piace seguire le condizioni atmosferiche a Genova in tempo reale e le riprese talvolta straordinarie. Grazie intanto per il servizio che offrite!

  27. Enrico says:

    Ciao Stefano,
    per tantissimi anni sei stato la mia finestra sul mondo. Lavorando in un ufficio privo di finestre mi affidavo alla tua passione per sapere “che aria tirava laffuori”.
    Ti ringrazio tantissimo per il tuo prezioso supporto. Farai parte dei racconti che narrerò a mia figlia.
    Ora tu hai chiuso le webcam ma io ho cambiato ufficio e finalmente ho una finestra !!! Spero che tu sia felice nella nuova casa come io lo sono nel nuovo ufficio !!

    • admin says:

      Si tutto bene e grazie a te. Dalle nuove finestre non c’è la vista che avevo dal Righi, ma c’è un’aria diversa e non è male. Ho decisamente cambiato zona microclimatica, ammesso che ciò voglia dire qualcosa.

  28. bruno says:

    peccato veramente peccato .
    in tutti i casi leggendo i suoi commenti sul blog a riguardo delle visualizzazioni , io faccio parte di quei rimanenti 600 . ormai la pagina è tra i preferiti sulla barra in alto e non la eliminerò di certo , seguo sempre con immenso piacere . certo le righiwebcam erano un appuntamento giornaliero fisso per me che da anni abito ad acqui terme e non vederle più è una mancanza pesante .
    grazie per tutti questi anni .
    buon proseguimento da un fedelissimo

  29. Giacomo says:

    Ciao Stefano,
    seguo da tanto il tuo sito ed è dispiaciuto anche a me della rimozione delle righicam. Un po’ per hobby e un po’ per avere una vista decente sulla città, ho deciso di costruirmi una webcam con raspberry. Se hai voglia di darci un occhio, il sito è : webcamgenova.altervista.org . Mi farebbe piacere avere un tuo parere o consiglio sul posizionamento e sulla qualità dell’immagine essendo io agli inizi. Ho in programma di installarne una che punta verso lo stadio, anche perché un sito con una sola webcam mi sembra un po’ inutile! Grazie.
    Giacomo

    • admin says:

      Scusa se ci ho messo qualche giorno per prendere seriamente in considerazione il tuo messaggio. Volevo risponderti con calma.

      La foto della webcam è bellissima, di qualità ben superiore a qualsiasi Mobotix. Qualche giorno fa l’ho guardata e l’immagine era di alta risoluzione, al punto che con la mia linea ADSL TIM Contamusse ho impiegato un buon mezzo minuto per scaricarla completamente. Ti avrei scritto che mi sembrava un po’ tanto pesante; se hai una connessione lenta o sei sul telefono il visitatore può anche decidere di non aspettare ed andare a vedere qualche altra webcam, tipo una che inquadra la crescita delle zucchine in laboratorio idroponico.

      Adesso invece hai forse ridotto la risoluzione e la foto è molto più “leggera” e questo è un bene, però è piccolina, non potresti trovare un compromesso ? Naturamente queste sono annotazioni da menabelino quale tendo ad essere. Io vedo che con un peso della foto di circa 300 kb suppongo anche uno Zulu in Congo abbia dei decorosi tempi di download. L’inquadratura è ottima, ma prima (quando ho guardato la scorsa settimana) si vedeva anche un pezzetto di muretto. Il pezzetto di muretto o qualsiasi altra superficie in primissimo piano consente di vedere se piove. Il massimo sarebbe mettere in bella evidenza una ciappa di ardesia, l’ardesia è stata parte della Creazione anche perchè segnala immediatamente quando cade una sola goccia di pioggia. Non parliamo poi del sesso quando dovesse mai nevicare, si siamo a Genova e non a Duluth, ma semmai capita sei in primo piano. Poi, contagiato da altri amici menabelini che interagiscono con me, non è un po’ storta ?

      Altervista: non conosco ma mi sembra un sistema interessante, una specie di Worldblog come uso io per questa patacca di blog. Puoi costruire pagine e sembrano molto professionali, accattivanti e moderne, senza orpelli inutili.

      Webcam. Santo cielo. Prendo nota dell’attrezzatura che usi. Mobotix va bene ma la qualità delle immagini è ormai appena decorosa, mi domando perchè i tedeschi non montano un sensore più moderno. In più puoi aggiungere dati ambientali, una chicca che io vorrei fare da quando ho 2 anni ma con Mobotix è complicato ed impone di montare una stazione meteo completa (almeno così era fino a poco tempo fa) che poi va mantenuta attiva, pulita, gestita e che palle.

      Raspberry. Per me un mondo inesplorato, affascinante e temo di essermi perso qualcosa, ormai sono fossilizzato sul mio ultramodesto HTML con webcam Mobotix ed ho paura a cambiare, comunque farò delle indagini.

      Setup della webcam. Cavolo, sei un professionista. Hai una webcam assemblata che costa una frazione di quanto spendo io, hai una risoluzione spettacolare. E chiedi consigli A ME ?? Questi sono dettagli tecnici e li approfondirò di nascosto nel chiuso della mia cameretta circondato da cioccolato per fornire carburante ai miei neuroni. I problemi che vedo, e che probabilmente hai risolto, sono le temperature di esercizio, l’impermeabilità, la continuità del funzionamento ? A proposito, hai bisogno di un computer di supporto o hai trovato qualche diavoleria per cui non serve ? E poi, se manca la corrente o c’è un saldo di ADSL, il tutto riparte da solo o devi resettare ? Raspberry Kit Zero Starter Kit. Affascinato ma spaventato dal fatto che sembra si debbano fare saldature o conoscere un po’ l’elettronica. E Melopero ? Che roba. Avevo fatto qualche considerazione su Arduino tempo fa ma avevo lasciato perdere per manifesta incapacità.

      Ai tempi del millenio precedente c’è chi metteva una fotocamera Sony ma era, appunto, una macchina fotografica bella e buona e dovevi avere un PC sempre acceso e se per qualche ragione si spegneva qualcosa poi era necessario un reset ed una accensione manuale.

      Due webcam ? Ma anche tre. Se riesci a metterne due per poter vedere una panoramica mi sembra una buona cosa, non credi ? Tipo quelle che avevo sul Righi, le immagini non si sovrapponevano, ma erano vicine.

      Ho la tua mail. Se vuoi rispondermi scrivimi perchè così sul blog è più complicato… grazie delle informazioni !!

  30. Valerio says:

    Ciao Stefano,

    sono il Valerio che il 12 Ottobre 2014, come puoi constatare in questa pagina, ti ha invitato a riaccendere le tue webcams dopo che avevi deciso di spegnerle come protesta dopo l’alluvione di quell’anno.

    Ho provato ad avere l’immagine di Brignole a pieno schermo, ma quando clicco sulla foto il link al quale sono rimandato è il seguente:

    http://www.stefanome.it/brig/brig/currentbrig_l.jpg

    Come vedi, ci sono due “brig” nell’URL. Se ne togli uno, il link funziona. Te lo faccio presente, qualora ti interessasse correggerlo.

    Mi dispiace per le webcams del Righi. Le immagini di Genova da quella posizione erano impagabili. Anche Brignole è una bella vista, ma da lassù era tutta un’altra storia.

    Ciao.

    Valerio

    • admin says:

      Ciao Valerio. Le alluvioni o gli incendi, le ho spente almeno due volte, penso di aver così cambiato il corso della Storia, ma se ne accorgeranno solo tra 100 anni quando le Righicam saranno sui libri di Storia.

      Cazzate a parte, grazie di avermelo segnalato. Quell’errore c’era eccome ed è rimasto li per una settimana. Però due settimane fa sono corso ai ripari ed ora funziona, c’era proprio un link sbagliato. Credo che sia una questione di cache, insomma avevi aperto la pagina quando c’era il link sbagliato ed ora il browser non ha aggiornato sul tuo computer e ti tira su la pagina vecchia che ha mantenuto. Anche a me lo ha fatto (Firefox) ed ho dovuto insistere perchè mi caricasse l’intera pagina nuova, poi è andato a posto con il refresh, lo sciacquone non so cosa. Sono diventato matto e non so ancora come possano succedere queste cose, ma il link adesso funziona. Almeno a me. Prova e poi se hai ancora lo stesso errore dimmelo.

  31. Pesce Giuseppe says:

    Ciao, Stefano. Non ti ho mai più contattato, ma ciò non significa che non ti seguo, anzi! Sono a farti una rimostranza su una cosa a cui tenevo molto. perchè non si hanno più quelle belle notizie su temperature, sole, pioggia e altre belle cose meteo, che prima ci regalava l’università? Peccato. Per me ogni giorno che vado a controllare è sempre una delusione. Ti leggerò la prossima settimana, e ti saluto. PinoPesce.

    • admin says:

      “Sistema fuori servizio”. Sembra riferito al paese intero, invece è sul sito appunto della Università. Non lo avevo più guardato. Torta di riso, finita. Chissà perchè hanno interrotto la tenuta della stazione e dei dati. Oppure ti riferisci ad altro ? Fammi sapere !

Leave a Reply

Your email address will not be published.