Rapida Bulaccata Autunnale.

Fenomeno improvviso ed esuberante, pseudo temporalesco, contemporaneo a Basaluzzo e Genova anche se i due derivano da nuclei separati.

Questa mattina abbiamo fatto un prelievo del sangue per capire quanti anticorpi abbiamo nelle vene. Miriam recentemente ha scoperto che oltre agli antigeni c’è un altro trombino da verificare che rivela quanto gli anticorpi siano aggressivi verso il virus. Ha a che fare con lo spike che io immagino come un microscopico organo riproduttivo che spunta dal virus; se noi abbiamo una specie di non so cosa nel sangue, questo gli taglia l’organo ed il virus diventa inoffensivo. Una sorta di castrazione chimica dello spike. Dev’essere proprio così.

La pioggia di Basaluzzo ci voleva proprio. Anche le due carpe bianche hanno apprezzato. Ovviamente non so di cosa sto parlando, ma insomma è come quanto i proprietari di cani ti dicono che il loro botolo sa risolvere una integrale e suona il contrabbasso, io immagino che la pioggia, specialmente quella intensa, faccia piacere ai pesci perchè ossigena l’acqua oltre ad essere fresca e pulita. Ho già detto queste cose ? Probabilmente si.

Ho anche fatto un eccitante filmato della pioggia che scorre sulle finestre del mio ufficio, sono quei video che in genere accumulano 4 visioni, forse 5 se mi impegno. Meno male che c’è YouTube.

Leave a comment

Il segnavento.

Durante il mio recente viaggio in Toscana ho acquistato un pregievole segnavento artigianale in ferro battuto pesante 400 kg. che mostra un gatto ed un topo. Probabilmente per muoversi nella direzione del vento ha bisogno di un fortunale. L’ho posizionato in modo che si potesse vedere dalla webcam della Pozzanghera fangosa.

Ma non si vede un cazzo. O meglio, si vede il palo di legno e basta, il segnavento è di un colore grigio che si mimetizza benissimo tra tutto quanto c’è nello sfondo, foglie, rami o altro.

Si vede invece l’incommensurabile raffazzoneria del supporto. Un vero tappullo che non resisterà a lungo perchè il legno del palo marcirà alla base, le fascette che tengono attaccato il ferro al palo diventeranno presto ruggine e si spezzeranno.

Forse avrei dovuto farmi fare dal fabbro un palo in ferro che avrei potuto conficcare nel terreno. Ci ho pensato, ma mi sono orientato sul palo in legno perchè temevo che un lavoro del genere in ferro avrebbe attirato i fulmini di mezzo Piemonte. Intanto vediamo quanto dura l’attuale installazione, poi si vedrà.

Dal vivo era meglio. Ho scattato due foto, calcolando la luce prima dallo sfondo e poi dall’albero rosso. La prima era sottoesposta nera, la seconda era sovresposta, praticamente bianca. Ho provato a trovare una soluzione intermedia, il risultato è mediocre.

E’ inutile discutere con un NO-vax.

Leave a comment

Tutte con il sole.

Non è così raro, ma oggi mi sembrano tutte abbastanza azzurre e limpide.

1 Comment

Buongiorno.

Poi un giorno mi stancherò di mettere foto della nuova webcam di Sauze, MA per il momento ecco i prodromi di un tormentone da Blog.

3 Comments

What else ?

Mentre scrivo queste scarne righe, mi rendo conto che uno dei miei limiti umani è il fatto di trovare serenità e rassicurazione vedendo piovere a Basaluzzo.

Non cerco di sembrare falsamente modesto o far finta di nascondere di avere una autostima alta solo per sembrare puro e semplice di spirito o saggio o altre puttanate minimaliste. E’ un limite, punto e basta. E’ una forma di autodifesa, chiusura al mondo esterno, rifiuto dei problemi reali, nichilismo.

E adesso ci si mette anche Sauze di Cesana, dove ogni chicco di neve che cade lo immagino sciogliersi lentamente e penetrare nell’altrimenti arido terreno alimentando le falde sotterranee e sticazzi in salmì. E mi passa il malumore.

Ho prenotato la terza dose di vaccino anti-covid, nel frattempo mi è stato riferito da medico del settore che non esiste uno studio dove la terza dose sia effettivamente raccomandata ai fini di diminuire il rischio di contagio. Il vaccino non limita il rischio di contagio, ma impedisce lo sviluppo della malattia. Però adesso ci dicono di fare la terza dose perchè comunque male non fa, il virus è una vera merda ed avere qualche anticorpo in più nel sangue potrebbe venire bene, “la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo“. (cit.)

Altre foto delle webcam, per concludere in mediocrità.

Leave a comment

La Toscana.

Quasi trenta millimetri di pioggia a Basaluzzo e sono moderatamente soddisfatto.

Prima spolverata di neve in alta Val Susa, prima neve ripresa dalla nuova webcam, sono contento anche per questa. Che cazzo c’entra la Toscana ? Ho passato tre giorni in Val d’Orcia, una zona che non avevo mai visitato. Sorprendenti i colori autunnali che non pensavo così intensi da quelle parti, anche perchè non essendoci mai stato non sapevo cosa aspettarmi, vagando nell’ignoranza si può pensare qualsiasi cosa.

Perchè le querce senesi hanno le foglie color giallo oro, mentre a Basaluzzo le querce passano dal verde al giallo per circa 20 minuti e poi diventano subito marroncine-grigi e tali restano fino a Marzo ? Specie diversa ?

Passando dalle parti di Pistoia lungo l’autostrada si transita a fianco di vivai che si estendono per chilometri e chilometri. Migliaia di alberi tra i quali spiccano tanti Liquidambar con la loro spettacolare livrea autunnale. A Basaluzzo ne avevo messi 3, erano costati un occhio della testa e sono seccati uno dopo l’altro. I vivai dell’alessandrino che conosco, in confronto a quelli che si vedono nel pistoiese, sono dei poggioli con alcuni vasetti di geranei.

Il mistero del giorno. Tre webcam su sei di questo fuso orario (New York non conta era piena notte) alle 7 della mattina di domenica hanno salvato tre foto fortemente rosa. Ogni tanto succede di vedere una foto rosa, ma tre contemporaneamente non era mai successo. Vuol dire, credo, che le condizioni di luce erano identiche anche se l’orientamento, la latitudine e la copertura del cielo erano diverse tra loro. Il software delle Mobotix è probabilmente il prodotto del lavoro di una serie di programmatori con varie patologie del comportamento, casi umani irrisolti che si sono trovati per uno scopo comune, codificare il funzionamento delle webcam.

Leave a comment

Colori strani.

Sospettavo fossero i fumi del vulcano di Las Palmas. Allora sono andato su un sito web che si chiama Copernicus, ho studiato una serie di mappe che indicano tutti i tipi di inquinanti e materiali fastidiosi sul sudovest europeo e non ho capito un accidente. L’unica macchia collocata proprio in corrispondenza del nostro bel tramonto è provocato da formaldeide, ma non arriva da Las Palmas, insomma non ci capisco un cazzo.

2 Comments

Contrordine

Il buco che impietosamente veniva mostrato i giorni scorsi sembra essersi colmato, tra qualche giorno allora dovrebbe piovere. Da qui a lunedì però il modellame potrebbe ritrattare altre 10 volte, perchè è gestito da una compagnia di ubriaconi che premono tasti a caso sulla tastiera avendo a che fare con dati puntuali farlocchi raccolti da responsabili delle stazioni dediti al consumo di sotanze psicotrope.

Leave a comment

Sui fulmini

Una foto di due settimane fa, in realtà un collage di 3 fulmini diversi che sono caduti a poca distanza tra loro nel giro di pochi minuti. La prossima pioggia da queste parti era prevista con l’arrivo di una solida perturbazione atlantica. Sono bastati due run dei modelli e la perturbazione si spezza contro le Alpi e lascia Liguria e Piemonte in ombra perfetta. E vaffanculo come sempre.

Credo che nessuno al mondo sia in grado di spiegarmi perchè questo Tiglio è giallo ed ha già perso molte delle sue foglie, i Tigli che circondano la cisterna invece sono verdissimi con solo qualche rara voglia appena ingiallita. Questi ultimi si intravedono dietro l’Acero Campestre verde scuro ed il Carpino verde un po’ più chiaro.

Leave a comment

8 Novembre 2021

E’ confermato, a partire dal prossimo 8 Novembre 2021 noi europei possiamo ricominciare ad andare in USA con volo diretto, senza dover passare prima 15 giorni di quarantena su un Iceberg in Groenlandia.

Accedono solo i vaccinati ai quali viene inoltre richiesto un tampone entro le solite ore dal decollo. All’arrivo non sappiamo come sono i controlli oltre alle note procedure rituali (cazzo fate qui, dove state, che mestiere facevano i tuoi genitori, quando ve ne tornate a casa vostra). Chiaramente non conviene starnutire in faccia all’agente dell’immigrazione, non finirebbe bene, altro che abbracciarlo. Una volta hanno già minacciato di rispedirci al mittente perchè avevo una tela dentro un tubo di cartone, non vorrei fare da cavia, trovare un ufficiale dell’immigrazione in giornata storta, passare due ore in uno stanzino per aspettare l’interrogatorio e poi venir rimesso su un aereo per l’Europa. Un po’ conosco il sistema, negli ultimi anni da quelle parti hanno avuto comportamenti talvolta discordanti, anzi a volte proprio nevrastenici. Non ultimo, la decisione di riaprire è stata presa a livello federale a denti stretti per loro stessa ammissione e se dovesse succedere qualcosa di grave potrebbero comportarsi in modo imprevedibile.

E poi ci sono alcuni aspetti pratici ancora da verificare; ad esempio questo è l’avviso che si legge quando si accede ad una pagina web per prenotare un ristorante a New York.

As per the NYS mandate, we require all guests 12 years and older who are dining indoors to show proof of vaccination (valid Vaccination Card, Excelsior Pass, or Key to NYC Pass) upon arrival. Vaccine appointment emails will not be accepted. For the safety of our staff and guests, we ask that all guests walking around the dining room to please wear a mask.

Domanda; il nostro bravo green pass europeo ci permette di entrare nei ristoranti, musei, gallerie d’arte ? Cenare di sera all’aperto sotto uno di quei funghi a gas, da Novembre in avanti può diventare difficile. Allora si può andare al ristorante al chiuso, ammesso che ci facciano entrare, ma se dentro c’è il solito casino ed affollamento tipico che facciamo, entriamo o facciamo un take out ?

La città sta per spendere $6 milioni in una campagna promozionale all’estero, anche in Europa, per convincere i turisti a passare le feste di Natale a New York. Nel 2019 i turisti stranieri avevano portato un indotto di $35 miliardi, nel periodo Marzo 2020 – Settembre 2021 praticamente zero. Ottimo sforzo sindaco De Blasio, ma per il momento abbiamo diverse testimonianze di amici che vivono li, il cui messaggio comune è “non è la New York che ricordate, è molto spenta, triste, sporca“.

A piedi, 2 minuti dal portone di casa al pronto soccorso. Just in case…

Prima di prenotare i voli con Miriam abbiamo pertanto deciso di soprassedere e vedere cosa succede, sia qui in Italia ma specialmente a New York. Meglio essere prudenti, New York ci manca moltissimo ma forse ci conviene aspettare di fare la terza dose di vaccino anti COVID, siamo quasi a tiro, e poi se ne riparla.

Per tornare ad argomenti più seri, quando voglio vedere come sembra una maffa saccatura che provocherà qualche piovasco in riviera senza spingersi fino a Basaluzzo, il satellite offre immagini che forniscono un buon strumento previsionale.

Ma offrono anche ottimi consigli per gli acquisti. Io fortunatamente non ho bisogno di incrementare le mie rigidità quando sono a letto; ho già la schiena da tempo durerrima ed ora anche un dito della mano bello rigido, che si muove a scatti. Non mi servono aiutini.

Dear Valued Patient,
We are very pleased to tell you that the US Food and Drug Administration (FDA) and the Centers for Disease Control and Prevention (CDC) recently authorized and recommended booster doses of Moderna and J&J COVID-19 vaccines in addition to the Pfizer boosters previously authorized. They also provided authorization to receive a booster dose of a vaccine different from the one originally received (mix and match dosing).
COVID-19 booster vaccines are available for people who completed their second dose of the Pfizer or Moderna vaccine at least six months ago, and who are:

65 years and older
Age 18 and older and who live in long-term care settings
Age 18 and older who have underlying medical conditions
Age 18 and older who work or live in high-risk settings

For people who received the Johnson & Johnson COVID-19 vaccine, booster shots are also recommended for those who are 18 and older and who were vaccinated two or more months ago.

Please note that we will be providing Pfizer and Moderna booster shots. If you previously received the J&J vaccine, you may receive a Pfizer or Moderna booster. If you wish to have a J&J booster, they may be available at local pharmacies and drug stores.

If you are eligible based on the above information, you may make a booster shot appointment through your Connect account.

COVID-19 vaccines are also available at local pharmacies and drug stores. The following websites can help you find a vaccination location:

New York City vaccination information
New York State vaccination information
New Jersey vaccination information
Connecticut vaccination information

You may visit the CDC website for more information about booster shots.
For more information about COVID-19 vaccines, please visit the NYP Vaccine Education Center.

Questo sopra è il messaggio d’oltre Oceano che ho ricevuto proprio ieri in merito ai vaccini. Dall’altra parte del mar, i vaccini sono disponibili anche nei drug stores che sono l’equivalente nostro della parafarmacie che però li vendono un po’ di tutto come cibarie, liquori, sigarette, lotterie, giornali, piccoli giocattoli, pile, mutande e calze, in certi Stati del sud anche pistole e fucili mitragliatori. Non fanno più il Johnson & Johnson ma se proprio insisto forse ne posso trovare una dose in qualche farmacia. Mi sembra di capire che il futuro per loro è solo “mRNA”.

Facendo il paragone con noialtri neolatini, qui ho già prenotato per me e per mia suocera la terza dose. Per me è il 29 dicembre, ovvero 180 giorni esatti dopo aver fatto la mia seconda dose di Astra -Maffo – Zeneca, potevo scegliere nella lista dei siti dove prenotarmi, lista che oltre ai due centri in Sala Chiamata ed al Teatro della Gioventù comprende una sfilza di farmacie. Insomma, mi pare che siamo allineati con gli Americani, dopo il nostro primo anno tentennante della coppia “Conte & Arcuri” non ci avrei mai sperato.

Quando Miriam si è resa conto che le persone della sua fascia di età non possono ancora accedere alla prenotazione on line, ha commentato il proprio vivo disappunto con il suo noto aplomb, ovvero colpendo la prima cosa che le passava per le mani.

Leave a comment