Varie 7 Maggio 2020.

Ecco una serie di STICAZZI da manuale nel mio 60° giorno (circa) di quarantena in casa.

Magnuscando sulla macchinetta fotografica ho scoperto che in una memoria residente c’erano alcune immagini. Se io dimentico di inserire la scheda di memoria nella macchina, questa salva alcune foto in una piccola memoria di fabbrica. Non sapevo di averlo fatto. Le ho scaricate, eccone una. La scattai il 20 Giugno 2016 alle ore 21 e 30. Dal Righi la vista era molto bella, però qui dove sono adesso è più comodo. Non ho nessun tipo di nostalgia o rimpianto per la vista dal Righi. Ho abrogato questi inutili anzi dannosi sentimenti dal mio lessico, ho voltato pagine e seppellito le memorie infinite volte, spero di mantenere fede al mio impegno fino alla fine e non avere mai rimpianti o nostalgie, non li ho della mia infanzia ed a seguire, adolescenza, maturità, indipendenza, insomma sti cazzi.

Il programmino residente di Windows che permette di comporre mosaici permette anche di caricare foto a brettio dai propri archivi sul PC e farle diventare dei modelli. Cosa se non la Pozzanghera Fangosa in livrea invernale poteva diventare il primo soggetto ? Qui uno screenshot a circa mezz’oretta dal completamento. L’esecuzione è accompagnata – se si vuole – da una lieve musichetta ipnotica stile Buddah Bar o qualcosa del genere.

Questa è una porta contenitori della Maersk. Sta andando in Egitto. Il sig. Maersk si narra andasse tutti gli anni a parlare con il ministro delle finanze danese a “discutere” le tasse che avrebbe pagato. Nella piccola Danimarca la sua ditta di navigazione da sola rappresentava una buona quota di tutte le tasse che i cittadini danesi pagavano ogni anni al governo. Vero, falso ? Non lo so ma la voce circolava qualche anno fa.

Queste sono le navi in giro per l’Europa alle 5 di oggi pomeriggio e più o meno in un qualsiasi momento. Ci dovrebbero essere tutte, ci sono anche le chiatte che vanno su e giù per i fiumi navigabili. Ogni colore rappresenta un tipo di navi. Quelle azzurre sono, ad esempio, rimorchiatori, navi di appoggio a lavori in mare, ad esempio stazioni petrolifere off shore, posacavi.

Salvo questa mappa a 96 ore, tantissime, perchè a Basaluzzo abbiamo bisogno di pioggia. Qualcuno sta già dicendo che ci saranno temporali anche violenti, il modellame locale però non è unanime, in un paio di essi veniamo agilmente saltati da ogni precipitazione. Insomma possiamo aspettarci un temporale che scoperchia la casa oppure nulla.

This entry was posted in All possible crap. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published.