Ecco le vere Metasequoie.

Non ero proprio convinto della precedente spedizione, sono tornato ed ho trovato le due, vere, Metasequoie che cercavo.

I colori sono adulterati, il cielo era bianco lattiginoso ed ho dovuto correggere la luminosità con il risultato che si vede meglio la pianta, ma sembra un cartone animato giapponese, o qualche cosa del genere.

Questo è il tronco, sembra una Sequoia, nulla a che vedere con le conifere nostrane.

Gli aghi, o foglie, messe in questa particolare posizione speculare, caratteristica specifica della pianta.

Questa foto è leggermente migliore, circa. Viste da vicino, le piante hanno qualcosa di ancestrale, credo che questo possa essere il massimo dello sviluppo fogliare, ma tornerò in estate a vedere se la pianta è diventata più folta. Sticazzi aghiformi.

Altro Argomento. Recensione del libro. Il gatto non muore, il padrone del gatto si. Il libro è leggero, ma senza alcun preavviso e quando meno te lo aspetti tocca corde che per quanto mi riguarda preferirei sorvolare in quanto affrontano dolorose considerazioni di carattere famigliare che ho vissuto di persona. Si legge in quattro ore.

This entry was posted in All possible crap. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published.