Due gocce.

Era nel punto giusto, ma l’energia disponibile era scombinata, dunque il temporale nato alle falde del Beigua si è diretto verso di noi ma ha mollemente piegato verso est, dissolvendosi e schivandoci prima di arrivare. Nella stessa identica posizione si sono formati quelli che hanno cagionato le ultime due alluvioni nel novese, ma i numeri in gioco allora erano ben diversi. Non avrei voluto qualcosa di simile, ma una via di mezzo si.

Insomma non piove, cazzo. I modelli nei prossimi giorni vedono una certa ripetitività di questa configurazione che va venire il finimondo sopravento alle Alpi, e da noi solo un po’ di vento e qualche tuono lontano. Poi cambia tra una settimana e da noi il buco diventa non piu quello sottovento agli Appennini ma sottovento alle Alpi. Insomma una inculata che comunque la si giri, è secca.

Sono dolorante; mal di testa, male al collo, anche una leggera indisponenza intestinale. Poi c’è il dito indice della mano destra che la mattina è bloccato, riesco a muoverlo appena e poi scatta come un meccanismo a molla, facendo male. Dopo qualche esercizio ed un po’ di digitopressione che sicuramente serve a meno un cazzo, la funzionalità riprende quasi completamente, ma ormai un certo disagio al dito è costante.

Stante che la mia autostima è sempre in riserva fissa, ecco due foto che ho mandato a Miriam con whatsApp. Anche lei mi ha mandato una foto che ha del terrificante, ma per questioni di privacy non pubblico. Invece io mi espongo al pubblico lubidrio, questa composizione potrebbe fare il giro del mondo come prova che il COVID ha effetti collaterali disastrosi, anche per chi non l’ha preso, forse.

Ieri notte a Genova quel cantante che si chiama Manu Chao s’è messo a suonare nei vicoli ed avendo rotto il cazzo a chi voleva dormire è intervenuta la forza pubblica. In quel verminaio che è Facebook ho commentato dicendo che andava tutto bene, però alla decima cover di “me gusta la lasagna” s’è messo a cantare in falsetto come i Bee Gees ed allora hanno chiamato i Carabinieri. Apriti cielo; probabilmente il tizio è un’icona per i sinistrosi trinariciuti perchè “canta per i più deboli” ed allora mi sono preso una serie di maledizioni come se avessi insultato la mamma di questi illuminati. Ma fare sesso ed essere meno incazzati no ?

Il pozzo che alimenta la Pozzanghera continua a fornire circa 1.500 litri di acqua al giorno, ma il livello continua a scendere, se non interviene l’agricoltore con la cisterna sono cazzi.

This entry was posted in All possible crap. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published.