Prima uscita a piedi per M.

Un strada vicino a casa. Ci sono le foglie sugli alberi. L’ultima volta che ero passato nell’esatto punto gli alberi erano completamente spogli. Mi sembra di essere capitato nell’altro emisfero.

A Boccadasse stanno finendo di sistemare quella parte di opere a terra che erano state annientate dalla mareggiata di due anni fa.

Eccola. Prima uscita assoluta a piedi dal 9 marzo 2020, quando fu stabilito il coprifuoco. Mascherina ed occhiali da sole che la fanno sembrare una mosca. L’abbigliamento è ancora quello di Marzo, ma si sa, ci vuole tempo per abituarsi ai cambi di stagione improvvisi.

Difficilmente prendo foto dalla rete che non riguardano gli argomenti limitatissimi di queste pagine. Ma con questa faccio una eccezione, mi piacerebbe riprodurre il collage.

Ed ora per la gioia dei più piccini, un masticone sulle trasmissioni FTP. La fotografia della webcam di New York; quella immagine che c’è è da una settimana è fissa, ovvero l’ho caricata io da remoto con la sua scritta di disagio e rimane li in quanto c’è un problema per cui la webcam non riesce ad aggiornare, ossia a sovrascrivere quella che ho messo io insomma sti cazzi in salmì. Dal fatto che altre periferiche si sono bloccate sulla stessa LAN ho immaginato ci fosse un problema con il router fulminato. Se il router si fulmina non c’è verso di poter dialogare con le periferiche e le periferiche non hanno modo di dialogare con il server. In alternativa, il servizio dati è fulminato perchè il decoder del cavo è fulminato. Insomma, qualcosa si è spento e nulla di produttivo può aver luogo.

Però… è la seconda TERZA QUARTA volta in tre QUATTRO CINQUE giorni che la fotografia che metto io via FTP sul server scompare. Questo può voler dire solo una cosa; la webcam funziona e prova a trasmettere la fotografia. Accede al server ed inizia a sovrascrivere la foto che ho messo io. Per prima cosa cancella la foto esistente e poi ne carica una nuova. Riesce evidentemente a cancellare ma non a riscrivere. Dunque il router ed il decoder dovrebbero essere operativi ma con qualche forma di blocco e da questo momento in avanti la mia incompetenza si fa insormontabile. Si potrebbe eseguire la mamma di tutte le procedure informatiche, ossia spegnere, contare fino a dieci e riaccendere. Devo trovare un volontario in questi tempi di pandemia e lockdown totale nel quale è ancora New York. Ci penserò.

This entry was posted in All possible crap. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published.