Prima e dopo.

Circa 160.000 litri di acqua, la Pozzanghera non è piena a tappo ma è ad un buon livello.

Questo evento mi spinge a ripetere una considerazione che ho già espresso in occasione di un precedente rabbocco. Ho il fondato sospetto che ad una analisi critica potrebbe emergere il fatto che la Pozzanghera è una solenne cazzata. Anche perchè la situazione climatica del buco alessandrino è in netto peggioramento, ed è un fatto che si, rientra nel quadro generale planetario ma in forma accentuata e nello specifico nelle aree pedemontane sottovento rispetto alle correnti zonali temperate. Il Mediterraneo si sta surriscaldando ed il basso Piemonte in modo particolare. Se non ci fossero le carpe lascerei che la Pozzanghera si seccasse completamente, in fondo se questo è il quadro ambientale della zona, il riempimento con autobotte è una forzatura. Ma cosa posso fare con le Carpe ? Catturarle e regalarle a qualche allevamento ? Chissà se devo iniziare a pensarci; in fin dei conti, io vivrò molto meno delle mie Carpe, e loro morirebbero l’estate successiva a quando morirò io. Mi fa piacere sapere che le carpe sono contente nella Pozzanghera, ma forse dovrei iniziare a pensare al loro futuro senza di me.

Le foglie delle ninfee sono state inizialmente sommerse ma la mattina dopo sono riemerse, evidentemente ci sono meccanismi dinamici molto sofisticati che richiedono un po’ di tempo per manifestarsi. Ho visto le Carpe nuotare molto più vivacemente dopo il rabbocco, voglio credere per la gioia di trovarsi in tanta acqua fresca, ma molto più probabilmente l’acqua del rabbocco contiene tracce di cocaina che arrivano dai consumi smisurati degli abitanti che vivono a monte delle falde acquifere. E’ noto che lo spartiacque padano della provincia di Alessandria è un luogo di perdizione, alti consumi di sostanze psicotrope, dicono di no ma le Carpe della Pozzanghera raccontano una storia diversa.

Ecco la lista dei paesi dai quali NON si può andare in USA. (elenco copiato dal sito del CDC americano.

China
Iran
European Schengen area (Austria, Belgium, Czech Republic, Denmark, Estonia, Finland, France, Germany, Greece, Hungary, Iceland, Italy, Latvia, Liechtenstein, Lithuania, Luxembourg, Malta, Netherlands, Norway, Poland, Portugal, Slovakia, Slovenia, Spain, Sweden, Switzerland, Monaco, San Marino, Vatican City)
United Kingdom (England, Scotland, Wales, Northern Ireland)
Republic of Ireland
Brazil
South Africa
India

Più passa il tempo, e più mi sembra proprio che la lista sia stata scritta da un bambino che ha messo i cattivi in ordine di antipatia. Cina ed Iran sono i più cattivi, seguiti dai traditori europei di Shengen, poi il Brasile il Sud Africa e l’India. Nella lista non ci sono paesi come la Russia e la Romania, dove a sentire le notizie sono impestati ben più di noi. Non c’è lo Sri Lanka attualmente in lock down. Tutto il Far East, il centro America, non mi sembra che stiano così bene, anche perchè i vaccini li vedono con il contagocce. Boh, mi sbaglio sicuramente, ci saranno solide ragioni che però a me in questo preciso istante sfuggono come fossero gas rari.

This entry was posted in All possible crap. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published.