Altri 50 ottimi millimetri.

E già di per se questo evento, per i più un evento banale e privo di significato alcuno, in tempi sempre più orientati verso estati roventi e secche, è invero per me una bella notizia. Il livello della Pozzanghera è più che soddisfacente.

Questo è ancora più strano; si è riavviata la webcam di New York. Ormai vivo in uno stato di torpore ed incertezza, non so come ciò sia possibile senza un intervento umano, speriamo che duri e non sia il canto del cigno del sistema. In realtà ho mandato un SMS chiedendo un intervento, ma a meno di elementi che non conosco, un eventuale risultato sarebbe potuto sortire dal prossimo Lunedì in poi. Invece tra le 18 e le 19 di ieri, anzi ad essere precisi alle 18:53, il sistema è riaffiorato. Boh, farò accertamenti.

Questa foto è di ieri, o l’altro ieri. C’è affollamento di windsurf e quel altro sport popolare che si chiama windjumpsurpstocazzo. No; kitesurf, ecco come si chiama. Se avessi 20 anni ed un fisico allenato, non so se mi piacerebbe ma dev’essere molto, molto divertente.

This entry was posted in All possible crap. Bookmark the permalink.

4 Responses to Altri 50 ottimi millimetri.

  1. rob says:

    eisitono accrocchi ( con scheda sim interna e quindi indipendenti da connessione internet) che aprono o chiudono dei relais. In pratica, tu mandi sms o chiamata telefonica all’accrocco e quello fisicamente spegne, rosetta, riaccende il router o il pc remoto. Io li uso da anni e funzionano… ciao. E salutami mio figlioccio Gastone quando lo vedi

    • admin says:

      Ho SEMPRE immaginato ci fossero quegli accrocchi e non ho MAI approfondito la questione. Ci vuole un contratto con una normale sim telefonica da inserire nel buco giusto dell’accrocchio, suppongo. L’accrocchio è a metà strada tra la presa di corrente ed il router, vero ? Meglio ancora tra presa di corrente ed una ciabatta alla quale sono collegate tre cose ossia il decoder il router e la webcam. A New York c’è un fornitore del servizio TV-dati-telefono che dovrebbe essere infallibile, ma negli ultimi 2 anni ha cambiato vestito ed ora qualche volta si pianta. Si accettano suggerimenti e tutarial per minusdotati informatici.

  2. Anonymous says:

    semplice. E’ uno scatolotto che ha dentro una sim (siccome per il tuo uso basta che riceva, anche se fosse senza credito funziona lo stesso.) nessun contratto speciale.. Una banale prepagata che riceva telefonate da Italia ( penso qualunque di qualsiasi operatore) . Se riceve un data stringa per sms oppure una telefonata che contenga dei tasti premuti a menu da chi chiama (es. premi 5 per chiudere relais uno, 6 pre aprirlo) apre o chiude , appunto dei relais che si comportano da interruttori, ai quali puoi collegare una ciabatta, uno stampato, quello che vuoi. Ovviamente se ai relais colleghi l’alimentazione del router o del pc, accende e spegne da remoto, come vuoi tu. Funzionano un pò come gli antifurto attuabili e controllabili da remoto via cellulare. Ne esistono anche di già dotati di presa elettrica collegata. Normalmente si chiamano “attuatori remoti”. Cerca su google”attuatori remoti GSM” e ti compare di tutto e di più. Estremamente semplici da usare. Se hai bisogno di supporto contattami.

    ciao

    roberto

    • admin says:

      C’è una ditta che trovo spesso, credo sia indiana, che si chiama Banggood e rappresenta forse l’alter ego indu di Amazon. Vende un mucchio di questi oggetti, ne ho trovato uno che la cui descrizione è fenomenale: UNV-GSM-2C-SMS e controller CALL remoto Interruttore di controllo per il riavvio del server dell’armadietto di controllo della pompa”. Ti mando un telex…

Leave a Reply

Your email address will not be published.